Skip to content Skip to footer

L’allenata punta del naso: l’olfatto

Started on Ottobre 3, 2022

Giuseppe Marinotti, il “Signor wow” è in grado di far scolpire emozioni strepitose e indimenticabili nel corpo umano di chi è a contatto con il tuo vino veramente unico, attraverso degli stimoli che generano anche sobbalzi.

E loro, in questo stato emotivo paradisiaco, saranno sicuramente disposti a riconoscere il prezzo da te gradito per ogni singola bottiglia.

Grazie al fatto che il tuo vino saprà far emozionare come nessun altro, sicuramente sceglieranno il tuo vino per poter ripetere o far ripetere quell’emozione.

Le sensibili leve attraverso le quali il neuromarketing agisce sono tutti i sensi.

E’ necessario azionarle con sapienza estrema e maestria millimetrica per generare delle esperienze emozionali veramente indimenticabili. Il Signor wow ti stupirà nel vero senso della parola e di conseguenza lo stupore arriverà direttamente in quella parte del cervello chiamata amigdala dei tuoi clienti, che li porterà ad un innamoramento del tuo vino. E cosi oltre a diventare tuoi clienti saranno i tuoi migliori fans.

Come il tuo vino può appassionare emotivamente in maniera super stimolante attraverso 

L’OLFATTO

Come eccitiamo la punta del naso, ovvero il nervo olfattivo e quindi l’olfatto?

Nel vigneto suggerisco, assumendomene ogni responsabilità, di impiantare piante officinali che producono profumi eccezionali, oppure delle piante floricole dal profumo unico e coinvolgente.

Anche nella cantina suggerisco di creare un percorso olfattivo multisensoriale, il profumo di vino, di vinaccia, di fiori, di prelibatezze e leccornie alimentari da accoppiare al vino.

Inoltre, successivamente sottolineo ed enfatizzo al massimo il profumo stesso sprigionato dalla bottiglia e dal suo nettare contenuto all’interno. Dopo aver stappato la bottiglia iniziano a sprigionarsi dei profumi e delle esalazioni goderecce….il movimento rotatorio dei calici fa godere in maniera prolungata e multipla, attraverso la ripetuta rotazione del vino nel calice. 

Dopo aver sottolineato l’importanza degli odori specifici sprigionati dal vino, ben venga enfatizzare le emozioni olfattive legate all’ambiente dove si degusta il vino. 

E’ questo che il Signor wow suggerisce fortemente….creare tutte le condizioni migliori affinché si generino dei profumi unici per estasiare profondamente l‘olfatto.

Ricevi piU' IspirazionI

Iscriviti alla nostra newsletter

Indirizzo

Via Vincenzo Monti, 32, 20123 MILANO

Socials

Signor WOW – Studio Marinotti WOW – Di Marinotti Giuseppe 2022  – P.IVA 02104890724 – Privacy Policy